Aromatica conosciuta a scopi culinari ma speciale anche per il benessere del corpo

Origine

L’etimologia del suo nome deriverebbe per alcuni dal latino da “rosa e maris” cioè rosa del mare secondo altri “rhus e maris” che significa arbusto di mare. E’ quindi una pianta strettamente legata al mare poiché cresce spontanea sulle scogliere che si affacciano sul Mediterraneo.

Il rosmarino è considerato la pianta balsamica per eccellenza conosciuta e utilizzata fin dai tempi più antichi per le sue proprietà medicinali. Sono numerosissime le leggende e le “ricette” proposte a base di questa pianta nel corso dei secoli.

Descrizione della pianta

È una pianta arbustiva perenne che raggiunge altezze di 50-300 cm, con radici profonde, fibrose e resistenti. Possiede fusti legnosi di colore marrone chiaro molto ramificati. Le foglie, persistenti e coriacee, sono lunghe 2-3 cm e larghe 1-3 mm addensate numerosissime sui rametti; di colore verde cupo lucente sulla pagina superiore e biancastre su quella inferiore per la presenza di peluria bianca.

I fiori sono riuniti in brevi grappoli all’ascella di foglie fiorifere sovrapposte. Ogni fiore possiede un calice campanulato; la corolla di colore lilla – indaco, azzurro-violacea o, più raramente, bianca o azzurro pallido. I frutti sono tetracheni, con acheni liberi, oblunghi e lisci, di colore brunastro.

 Utilizzi e impieghi

Il rosmarino ha molteplici utilizzi … in cucina, come pianta ornamentale, come shampoo dell’industria cosmetica, in profumeria come deodorante ed estratto.

In cucina è un’erba insostituibile soprattutto nella dieta mediterranea.

Il rosmarino si utilizza sia fresco sia essiccato per aromatizzare le carni e in particolare per le grigliate, il pesce (ottimo con il salmone), condimenti, patate, verdure, focacce, zuppe di legumi, risotti e così via. Ottimo per le marinature per cui si usa con l’agnello, il manzo, il coniglio, l’anatra e l’oca. Ottimo per la preparazione di pane e focacce.

I rametti di rosmarino, inoltre, sono utilizzati insieme all’aglio, per aromatizzare olio di oliva e aceto con risultati eccellenti mentre con le foglioline si può preparare il sale aromatizzato.

Il suo uso rende i cibi non solo più gustosi, ma anche più digeribili.

Il rosmarino viene in aiuto contro stress e dolori articolari. Tra le sue virtù: è uno stimolante, buono nei casi di astenia e debolezza generale, per alleviare lo stress da superlavoro fisico e intellettuale. E’ antinevralgico. Ha proprietà antisettiche, ha un buon effetto sugli stati influenzali e febbrili, calma l’apparato respiratorio nei casi di asma e tosse. Agisce sull’apparato digerente: è colagogo (facilita la produzione della bile), stomachico (facilita la digestione), carminativo (aiuta i movimenti peristaltici). Ha un buon effetto, infine, anche sull’apparato osseo, come antireumatico (sia come infuso che come decotto). Recenti studi hanno inoltre collegato l’aroma emanato dal rosmarino al miglioramento della memoria e l’estratto alla protezione dal diabete. La presenza di vitamine e antiossidanti favoriscono il mantenimento in salute della pelle e dei capelli.

Curiosità sul rosmarino

Per le sue proprietà si sono attribuite virtù magiche tanto che nel Medioevo si aveva l’abitudine di realizzare oggetti di ogni tipo con il legno del rosmarino, da usare come talismano tra i quali i pettini che avrebbero impedito la calvizie. E ancora sacchetti contenenti rosmarino sono spesso messi negli armadi per tenere lontane le tarme.

Le “storie” più interessanti e caratteristiche legate a questa magica pianta sono quelle associate all’Acqua con rosmarino che ha curato la Regina d’Ungheria; all’Aceto contro la peste dei quattro ladroni; al “Balsamo tranquillo” che curava i reumatismi e all’acqua di San Giovanni.

Nel Medioevo, il rosmarino era una pianta popolarissima durante le cerimonie di nozze. Al rosmarino erano associate virtù magiche e per questo, tutti gli invitati, dovevano indossare un rametto di rosmarino. Aveva la fama di stringere unioni d’amore.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e se vuoi conoscere e provare i nostri prodotti vieni a trovarci nella nostra Bottega – Officina in Campo in via San Zeno, 99 a Desenzano del  Garda o visita il nostro sito internet www.officinaincampo.com